Allarme per le faggete dei Monti Lepini

La Rete Faunistica dei Monti Lepini (un gruppo di naturalisti che sta lavorando da 3 anni ad un Atlante dei vertebrati dell’area) lancia l’allarme sul problema dei tagli e delle loro modalità nelle faggete dei monti Pisciarello e Alto, in comune di Morolo (FR), a oltre 1.300 metri di quota.

A distanza di 7 anni si ripropone il problema dei tagli (chiamati genericamente “sfoltimenti”) e delle loro modalità nelle faggete dei monti Pisciarello e Alto, in comune di Morolo (FR), a oltre 1.300 metri di quota. Nel 2012, grazie al tempestivo intervento della Direzione provinciale dell’ex Corpo forestale dello Stato di Frosinone, si rettificò una frettolosa e superficiale autorizzazione degli uffici preposti della Regione Lazio: in quelle località non c’era alcuna strada da riattare per le operazioni di esbosco ! Il deplorevole obiettivo degli scaltri amministratori dell’epoca, infatti, oltre a fare cassa con il legno delle faggete in quota (sic!),era proprio tracciare una nuova pista di penetrazione (primo veicolo d’infezione della montagna) sino alla località “il Lontro”, così da raggiungerla comodamente in auto, perla gioia di una parte certamente minoritaria dei cittadini di Morolo ! Scoperto il subdo-lo obiettivo della strada (inesistente) da rendere carrabile, si arrivò facilmente al blocco dell’intero intervento.

 

Leggete il loro documento completo: Violate le faggete dei Monti Lepini!

lepinimorolo

se ti interessa la fauna dei Monti Lepini leggi anche la vecchia pubblicazione

Mammiferi dei Monti Lepini
Ministero dell’Ambiente – INFS
Quaderni
Conservazione della Natura
11/2002

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × 9 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>