Beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata in provincia di Frosinone

Sul sito dell’ Anbsc

L’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata è stata istituita con decreto-legge 4 febbraio 2010, n.4 , convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2010, n. 50, oggi recepita dal decreto legislativo n.159 del 6 settembre 2011 (Codice Antimafia).

è possibile visualizzare tutti i beni sequestrati e confiscati. Numerosi quelli in provincia di Frosinone, in modo particolare ad Anagni. La Legge 109/96 Rognoni La Torre dispone in materia di gestione e destinazione di questi beni.

EDIT 2016: L’elenco di beni non è più presente sul sito Anbsc, ma si possono visualizzare sul sito del progetto Confiscati Bene di cui pubblichiamo un estratto

anagni_beniconfiscati

Due articoli:

Mafie, crescono le confische: in Ciociaria 67 beni messi sotto chiave

Beni confiscati alla mafia nel Lazio, la mappa open data. E il riutilizzo è ancora problematico

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


nove − = 2

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>