La Ciociaria e la candidatura Unesco

E’ recente la notizia della volontà di candidare alcune città della Ciociaria (Anagni, Alatri, Arpino, Atina, Ferentino) nella lista del patrimonio mondiale Unesco.

Qualche informazione a proposito:

La lista dei siti Italiani
Procedura candidature nazionali
La lista propositiva italiana (agg 2013)                                                                              Tentative List (rev 2014)
Requisiti iscrizione
Linee guida

La procedura è molto lunga e complessa quindi occorre prudenza prima di lasciarsi andare a facili entusiasmi.

Occorre tuttavia precisare che prima della presentazione delle candidature, ogni Stato è tenuto a inoltrare una Lista propositiva (Tentative List) in cui vengono segnalati i beni che si intende iscrivere nell’arco di 5-10 anni. In una fase successiva viene quindi predisposta e presentata, per ogni singolo bene inserito nella Lista propositiva, la documentazione completa che deve essere esaminata per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale. Ogni Stato può presentare ogni anno, al massimo, due candidature: la prima può essere relativa a beni culturali, a beni naturali o a beni misti, mentre l’eventuale seconda candidatura può essere solo di un bene naturale. Quindi il primo passo da compiere è l’inserimento del bene nella Lista propositiva nazionale.

da L’inserimento nella World Heritage List Un percorso lungo e difficile sino alla vetta del prestigio

anagni panorama alto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>