Paura per i lupi a Colleferro?

Notizia sulla stampa locale:

http://www.eccolanotiziaquotidiana.it/colleferro-segni-paura-per-dei-lupi-nella-zona-del-3c-scendono-nel-pomeriggio-e-sbranano-le-pecore-allevatori-disperati-foto/

Questo articolo contiene (come spesso accade riguardo questi argomenti) diverse inesattezze. Ad esempio in questo passo:

“Mi hanno detto che aveva buttato sei coppie per il ripopolamento – ci dice un arrabbiato l’allevatore Raimondo Fadda – invece qua di lupi se ne vedono a decine e non può essere che i morsi alle mie pecore siano state fatte da un solo lupo. Io ho la sensazione che di lupi ve ne siano una trentina, perché mi hanno detto, alcuni cacciatori in transito da queste parti, che ne hanno visti diversi. Alcuni anche in branco e certamente non sono solo i sei che hanno gettato per il ripopolamento”

Si parla di un fantomatico ripopolamento di lupi con coppie “buttate”. Tali dicerie sono purtroppo abbastanza diffuse. Basta documentarsi un po’ per scoprire che in Italia non esiste alcun ripopolamento del lupo, ma che semplicemente l’animale ha subito un espansione  del tutto naturale (sia numerica che di areale) nell’ultimo periodo, dopo aver raggiunto il minimo storico negli anni 70.

Per chi volesse documentarsi, a questo indirizzo: http://www.unipr.it/arpa/facvet/annali/2004/403.pdf è disponibile un documento dell’università di parma che tratta l’evoluzione demografica del canis lupus italicus nel nostro paese.

Inutilmente allarmistica è anche la conclusione dell’articolo:

Di questa storia la cosa che più impressiona è il fatto che questa zona, come detto in precedenza, è frequentata da moltissimi amanti delle passeggiate e delle corse all’aria aperta che soprattutto nel primo pomeriggio potrebbero avere degli incontri indesiderati.

Per quanto riguarda il lupo in particolare sui monti lepini sono consigliati gli scritti di Carmine Esposito come questo:

Ill *lupo (canis lupus) sui Monti Lepini (Lazio): notizie e considerazioni sulla sua presenza / Carmine Esposito!. – Patrica : Comune di Patrica, 1993. – P. 151-182, [1] c. di tav. ; 24 cm. ((Estratto da: Ricerche sulla fauna dei Monti Lepini. – Patrica : Comune di Patrica, 1993. (Quaderni del museo di storia naturale di Patrica ; 4).

facilmente reperibile nel sistema bibliotecario della valle del sacco.

 

 

 

 

 

 

(foto di http://www.flickr.com/photos/fabiofotografie)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>