Viaggio nelle Paludi Pontine e nel loro immaginario

Nell’Africa tenebrosa alle porte di Roma – Viaggio nelle Paludi Pontine e nel loro immaginario

Annales edizioni libro di Paolo Gruppuso

Come è stato possibile dimenticarsi delle Paludi Pontine? Come è stato possibile cancellare quel paesaggio dalle memorie della gente pontina, anzi di più, come è stato possibile trasformare quello “spettacolo meraviglioso”, “una delle più belle, ricche e affascinanti regioni d’Europa”, nell’immagine di un “Africa Tenebrosa”?

africa_tenebrosa_paludi_pontine

Coloro che non hanno mai visto le Paludi Pontine, hanno idea che esse siano una vasta estensione di paludi sterili e febbrili, tanto spiacevole alla vista, quanto ripugnante all’odorato. Nulla è più lontano dal vero. Le Paludi Pontine sono uno dei più bei paesi d’Europa, uno dei più ricchi e più affascinanti per tre quarti dell’anno.

E. About, Rome of today, p.205

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 2 = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>