Sito di interesse nazionale in provincia di Frosinone

In provincia di Frosinone sono presenti due siti di interesse nazionale, o SIN, cioè delle aree contaminate molto estese classificate più pericolose dallo Stato Italiano e che necessitano di interventi di bonifica del suolo, del sottosuolo e/o delle acque superficiali e sotterranee per evitate danni ambientali e sanitari.
I due presenti in provincia sono:

- sito di interesse nazionale “bacino del fiume sacco”. L’area in questione è quella interessata dall’emergenza ambientale ricadente all’interno del territorio del bacino del fiume sacco. Il sito è stato perimetrato con DM 4352 del 31.01.08.

- sito di interesse nazionale “frosinone”. Il sito è stato individuato come di interesse nazionale con D.M. 468/2001 ed è stato perimetrato con decreto del 2/12/2002 – GU del 7/3/2003 e decreto del 23/10/2003 – gu del 2/2/2004. Il sin in oggetto è caratterizzato da 122 aree di discariche dismesse dislocate su 89 comuni della provincia di frosinone.

 

fonti:

Mappa dei Siti di Interesse Nazionale
(da: Rapporto Bonifiche Federambiente 2010)

http://www.federambiente.it/sin/#nogo

rapporto bonifiche

http://www.federambiente.it/default.aspx?Action=01a_sing&I0=91E17ABD-8046-4163-96A4-F808DCF2AA12

pag 72 agg. bacino del fiume sacco

pag 136 prov di frosinone

 

SITI DI BONIFICA DI INTERESSE NAZIONALE. Documentazione consegnata dal ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, on. Stefania Prestigiacomo nell’audizione del 29 ottobre 2008 in Commissione Ambiente.

www.camera.it/temiap/SITIBONIFICA_2008.pdf — RIMOSSO —> link sostitutivo

pdf 6,6mb – regione lazio pag 103

audizione

 

SITO DI INTERESSE NAZIONALE DA BONIFICARE DEL BACINO DEL FIUME “SACCO” Sub – perimetrazione dei siti potenzialmente contaminati, censiti nel territorio del Comune di Frosinone

http://www.comune.frosinone.it/pagina1124_sito-di-interesse-nazionale-da-bonificare-del-bacino-del-fiume-sacco.html — RIMOSSO —> nuovi link Tavola 8Tavola 9

SIN FROSINONE

La deliberazione della Regione Lazio n.591 del 14.12.2012 sul Sin “Frosinone”

 

 

 

 

 

 

——————-

AGGIORNAMENTO GENNAIO 2013

Il Ministro dell’Ambiente Clini ha declassato 18 Siti di Bonifica di Interesse Nazionale a Siti di Interesse Regionale tra i quali “bacino del fiume sacco” e “frosinone” di cui si parla in questa pagina.

http://www.minambiente.it/comunicati/torna-alle-regioni-la-competenza-di-18-aree-da-disinquinare

ecco il decreto:

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2013-03-12&atto.codiceRedazionale=13A02116&elenco30giorni=false

Declassamento Valle del Sacco: Legambiente ricorre al Tar contro Ministero. Anche la Regione Lazio con la giunta Zingaretti ha presentato un autonomo ricorso al TAR sulla vicenda.

http://www.atuttapagina.it/2013/05/15/declassamento-valle-del-sacco-legambiente-al-tar/

——————-

AGGIORNAMENTO LUGLIO 2014

La “valle del sacco” torna sin per decisione del tar

http://espresso.repubblica.it/attualita/2014/07/21/news/bonifiche-lo-schiaffo-del-tar-al-ministero-la-valle-del-sacco-non-e-problema-solo-locale-1.173720

Per quanto riguarda il sin “frosinone” dovrebbe essere stato abbandonato al proprio destino di sito di interesse regionale

avviso: alcuni dei link in alto non funzionano più, purtroppo sui siti delle istituzioni i documenti vengono rimossi o viene cambiato il percorso del file e non si riesce più a ritrovare le cose

—–

NOVEMBRE 2014

Riattivati alcuni link che non erano più funzionanti.

—-

FEBBRAIO 2015

Il ministero ricorre al consiglio di stato contro la decisione del tar sul sin “valle del sacco”

—-

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 + tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>